I regali di Natale si comprano al mercato

Che Barcellona sia rinomata per i suoi mercati è risaputo: nell’ultimo anno i clienti sono arrivati al 61%. Ma adesso a fare tendenza non sono solo quelli fissi come la Boqueria e il Mercat de Santa Caterina ma le fiere temporanee. Se vi piacciono i mobili antichi, i libri vissuti e cercate qualche vecchio oggetto introvabile vagabondate per la Fira de Bellcaire (plaça de les Glòries Catalanes), aperta i giorni dispari e il sabato dalle 9 alle 18: ci trovate di tutto, dagli strumenti musicali, ai vecchi giocattoli, al faidate. Alla Fiera domenicale di Sant Antoni (aperta dalle 8 alle 14 in Carrer Comte d’Urgell) invece, si danno appuntamento i bibliofili e i collezionisti. L’ultima novità però sono le bancarelle natalizie del Mercat Gòtic, sulla Plaça Nova, dietro la Cattedrale e a Porta del Angel. Qui potete trovare tutto quello che può essere utile a comporre un perfetto presepe catalano (”un montòn” – come dicono i catalani – di asinelli e caganér), oggetti d’epoca e regali originali da mettere sotto l’albero. Vi segnaliamo specialmente le marionette, l’oreficeria artigianale e le sete dipinte.natale6.jpgnatale4.jpgnatale5.jpgnatale1.jpgnatale2.jpgnatale3.jpg

I regali di Natale si comprano al mercatoultima modifica: 2006-12-13T12:50:00+01:00da braineyeheart
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento